Crea sito
CiclismoFeatured
Trending

Tour de France Stage 18 Méribel to La Roche-sur-Foron 17-9-20: Pronostico

Spread the love

Tour de France Stage 18 Méribel to La Roche-sur-Foron 17-9-20: Pronostico. Giovedì 17 Settembre 2020 Ore 12.05. Planimetria tappa e i nostri favoriti


Primož Roglič sembra abbastanza sicuro in testa alla gara, ma la 18a tappa di giovedì del Tour de France 2020 offre l’opportunità per un ultimo tentativo di tagliare il suo vantaggio in vista della cronometro individuale di sabato.

Il team Jumbo-Visma di Roglič ha dimostrato le aspettative preliminari che sarebbe stata la squadra più forte in gara, ma la tappa 18 potrebbe essere una sfida difficile per loro, con cinque salite categorizzate e due salite non classificate più piccole seguite da una discesa fino al traguardo, che invita agli attacchi. Paradossalmente, le tappe di arrampicata che terminano con una discesa sono più difficili da controllare rispetto agli arrivi in ​​vetta, perché la potenza della squadra è meno utile per inseguire gli attaccanti in discesa, dove la pedalata non è un fattore importante.

Un abile conduttore di biciclette che ottiene un divario sulla vetta della salita finale può spesso mantenere o addirittura ampliare un vantaggio nell’inseguimento. E Roglič probabilmente non scenderà al limite delle sue capacità, a causa dell’asimmetria dei rischi: può permettersi di perdere circa 10 secondi, mentre le conseguenze di una caduta sono troppo gravi per giustificare un inseguimento a tutto campo. Vantaggio: attaccanti.


Tour de France Stage 18 Méribel to La Roche-sur-Foron 17-9-20: Pronostico, IL RADDOPPIO

Quindi giovedì potrebbe essere una fase caotica, per quattro ragioni principali:

(1) Il leader della maglia verde Sam Bennett (Deceuninck-Quick Step) ha fatto un ottimo lavoro nella fase 17 per eliminare il rivale Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) nello sprint intermedio e ha un vantaggio di 47 punti in quella competizione. Ma nella tappa odierna, lo sprint intermedio arriva molto presto, appena 14 km dopo, dopo un tratto di falsopiano con uno spuntone corto e ripido – ma non categorizzato – nel profilo che offre oltre 100 metri di dislivello. È un’opportunità per Sagan di abbandonare Bennett e ottenere il massimo dei punti (20) senza impegnarsi in una fuga importante, mentre DQS farà tutto il possibile per impedirlo. Se Sagan cerca di superare quella gobba, aspettati un ritmo malvagio nei primi chilometri, il che significa un inizio anticipato della giornata lavorativa di Jumbo.

(2) I cacciatori di palcoscenici saranno di nuovo in cerca di prede. La 17a tappa ha visto solo una piccola fuga poiché la maggior parte dei corridori ha visto chiaramente che la lunghezza e la difficoltà della salita finale significavano che era un giorno per la battaglia del GC. Ma la fase 16 ha visto una grande mossa di oltre 20 corridori e il profilo della fase 18 suggerisce una pausa altrettanto ampia. Quelle grandi fughe sono più difficili da controllare per la squadra principale, perché sono rappresentate così tante squadre che sono investite nel successo della fuga e non aiutano a inseguire. Jumbo può smussare ciò mettendo un cavaliere nella mossa e dando alla pausa un guinzaglio relativamente lungo. Ma devono ancora fare il lavoro.

(3) La competizione KoM si scalderà dopo un giorno di riposo. Tadej Pogačar (EAU-Emirati Arabi Uniti) ora è in testa alla classifica, e i primi tre sono tutti contendenti alla classifica generale, il che significa che questo non è il loro obiettivo principale. Ma è per ciclisti come Benoit Cosnefroy (Ag2r la Mondiale) e Pierre Rolland (B&B Hotels-Vital Concept) e ci sono un sacco di punti in offerta su queste cinque salite, in particolare la prima salita di categoria 1 del Cormet de Roselend, e la Montée du plateau des Glières, classificata HC.

(4) Probabilmente ci saranno attacchi da parte dei rivali di Roglič e la salita degli Glières è un possibile punto da cui partire. Arriva in ritardo nella tappa, ed è abbastanza breve (6 km) e abbastanza ripido (11%) da essere un punto di partenza ideale per un pilota che spera di salire sul podio finale del Tour e / o vincere una tappa (se la pausa è entro raggiungere). Subito dopo la vetta vera e propria c’è un tratto di 2 km di falsopiano non asfaltato attraverso una sella fino a un secondo punto alto. Ancora una volta, questo dà il vantaggio a un attaccante solitario perché è più difficile mantenere una linea di fondo costante sulla ghiaia. Quindi, il percorso è per lo più discendente, con un’ultima salita (non classificata) a soli 10 km dal traguardo e un dislivello su strade tortuose fino alla boa di 1 km prima di una leggera salita alla linea a La Roche-sur-Foron.

Tutto ciò si aggiunge a una giornata potenzialmente stressante di gare tecniche. Resta da vedere quanto siano aggressivi i contendenti del GC, ma se tutti i pezzi andassero a posto, potrebbe essere più eccitante della tappa regina di mercoledì.


Méribel to La Roche-sur-Foron Pronostico


Ci aspetteremmo di vedere Cosnefroy e Rolland in fuga, così come INEOS Grenadiers, che sono motivati ​​per le vittorie di tappa ora che il leader Egan Bernal ha dovuto abbandonare per il mal di schiena. Richard Carapaz è arrivato vicino per due giorni di seguito. Se ha le gambe, ci andrà di nuovo, o cercherà i compagni di squadra Pavel Sivakov o Michal Kwiatkowski, che ben si adatta al percorso. Sunweb cercherà la sua terza vittoria di tappa del Tour, possibilmente con Marc Hirschi o Tiesj Benoot.

Finora questo Tour ha vinto solo otto squadre su 22, quindi è una scelta tra altri attaccanti motivati. In classifica generale, Pogačar e il vincitore della tappa 17 Miguel Angel Lopez (Astana) potrebbero provare a tagliare il comando di Roglič in vista della cronometro individuale di sabato, mentre Richie Porte (Trek-Segafredo) e Adam Yates (Mitchelton-Scott) potrebbero provare a inserirsi. portata del podio.


W

Hirschi
Pinot
Cosnefroy

W

Carapaz 
Martinez
Sivakov

W

Pogacar
Mas
Yates


Tutti i suggerimenti sono completamente studiati e forniti in buona fede, ma i profitti non possono essere garantiti. Ricordati di giocare solo se sei maggiorenne e secondo le tue possibilità. Le quote indicate sono quelle a disposizione al momento della pubblicazione e le somme giocate hanno il solo scopo dimostrativo. Ricorda che il gioco provoca dipendenza patologica. QUI tutte le info


ilraddoppio

Signor Conte io non scherzo. Non scherzo mai.. Io gioco. Sì, er gioco è una cosa serissima. Perché chi scherza lo fa pe divertisse, ma chi gioca punta, s'illude, s'inventa un lieto fine.. Che non arriva mai.”( Mandrake)

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close